Attention please: The language of this site does not match that of browser, if you want to see the site in English click here!
  • Alba Parietti

  • Nata il: 02/06/1961
  • Età: 52
  • Segno Zodiacale: Gemelli
  • Foto: 290
  • Video: 0
Nessun video trovato per questa celebrità...
powered by celebrityxvideo.com
  • Share



  • Social Network

  • Condividi
  • Condividi
Condividi con i tuoi amici

È uno di quei personaggi che hanno attraversato il mondo dello spettacolo degli ultimi 30 anni destreggiandosi un po' in tutti i campi, dai fotoromanzi al cinema alla musica, dalla televisione alla scrittura, senza però mai specializzarsi in uno specifico campo. In certo senso è stata la madrina delle cosiddette prezzemoline, donne e ragazze del mondo dello spettacolo che pur non conducendo nessun programma stabilmente si destreggiano in numerose ospitate televisive come jolly tuttofare. Rispetto alle altre però ad Alba Parietti è stata attribuita da molti un'intelligenza spiccata, con la capacità di discorrere evitando la frase fatta ed il luogo comune.

Personaggio comunque molto controverso, in particolar modo riguardo alle sue vere qualità artistiche: secondo alcuni sono solo un bluff finto-intellettuale, mentre secondo altri la Parietti è minimizzata ed ostracizzata dalla show business solo perché donna che osa voler occupare un ruolo tipicamente maschile.

Il debutto nel mondo dello spettacolo avvenne a teatro con L'importanza di chiamarsi Ernesto di Oscar Wilde nel 1977. A partire dal 1980 approdò alle radio e televisioni locali piemontesi, dove lavorò anche con Piero Chiambretti.

Nel 1981 sposa Franco Oppini da cui ebbe un figlio, Francesco. Sempre negli anni '80 arrivò alla RAI con trasmissioni come Galassia 2 di Gianni Boncompagni e Giallo con Enzo Tortora. A metà degli anni '80 calca le scene come cantante di pezzi dance (Only music survives, Jump and do it e Look into my eyes, quest'ultima come duo Amy & Alba) con successo limitato al settore, ma che comunque la portarono ad alcune rassegne popolari come il Festivalbar.

Il grande successo di pubblico arrivò nel 1990, quando da opinionista mostrava le celebri gambe seduta su uno sgabello durante la trasmissione sportiva Galagol di Telemontecarlo, come commentatrice dei mondiali di calcio e poi del campionato. La consacrazione poi arrivò al Festival di Sanremo 1992 accanto a Pippo Baudo, che la volle anche al Dopofestival l'anno successivo. Nel frattempo, aveva divorziato dal marito (1990). In questi anni, affianca anche Corrado che presenta il Gran Premio internazionale della Tv.

Nel cinema nel quale le vennero proposti solo ruoli da bellona di turno in commedie leggere come Sapore di sale di Carlo Vanzina (1982) e Abbronzatissimi di Castellano e Pipolo (1992). Quando tentò di un ruolo più impegnativo, da protagonista, con Il macellaio di Aurelio Grimaldi, incassò un duro flop.

Un altro flop si rivelò il cd di canzoni Alba del 1996, nonostante la valida interpretazione vocale, ma ecluso dalla promozione pubblicitaria, anche per via del rifiuto di Pippo Baudo a far entrare la canzone Purtroppo è amore nel cast del Festival di Sanremo di allora. Lo stesso anno pubblicò un libro per la Mondadori dal titolo Uomini.

Condusse Macao, sempre sotto la regia di Boncompagni nel 1997, seguita nel 1999 Capriccio, talk show dedicato al sesso e alla sessuologia trasmesso su Italia 1.

Habitué della cronaca rosa e del gossip, è molto discussa per i suoi amori celebri (Christopher Lambert e Stefano Bonaga) e come pioniera della chirurgia plastica (molte showgirl hanno cercato di emulare le sue labbra al silicone, oggetto anche di una parodia di Anna Mazzamauro nel film Fantozzi - Il ritorno).

Oggi il suo ruolo principale è quello di opinionista itinerante, invitata molto spesso in numerosi programmi televisivi: nel 2006, ad esempio, partecipa al reality show Notti sul ghiaccio, condotto da Milly Carlucci su Rai Uno e l'anno successivo fa parte della giuria della seconda edizione dello stesso show.

Il ritorno alla televisione

Nel giugno 2006 è tornata alla conduzione televisiva, con un programma di una sola puntata su Italia Uno intitolato Grimilde, nel quale intervistava donne con vite fuori dal comune. Scandalo ha fatto un bacio che la conduttrice ha dato all'onorevole Vladimir Luxuria.

A settembre dello stesso anno conduce con scarso successo e numerose critiche un altro programma, un reality, Wild West, per Rai Due. Questo reality-game con persone comuni che devono imparare a diventare dei cow-boy viene sospeso nella versione serale alla terza puntata, causa pessimi ascolti (tra il 6% e il 7% di share), e limitata nella versione day-time affidata a Marco Mazzocchi.

Nella stagione 2006/2007 entra nel cast di Domenica In come ospite fissa dei dibattiti moderati da Massimo Giletti e, contemporaneamente, fa parte della giuria della seconda edizione del varietà del sabato sera di Raiuno Notti sul Ghiaccio. Sempre come giurata partecipa inoltre alla 57ma edizione del Festival di Sanremo.