Attention please: The language of this site does not match that of browser, if you want to see the site in English click here!
  • Paris Hilton

  • Nata il: 17/02/1981
  • Età: 33
  • Segno Zodiacale: Aquario
  • Foto: 4378
  • Video: 17
  • Durata: 0:01:30
  • Dimensione: 93MB
  • Sorgente: Slideshow
Play
  • Durata: 0:01:23
  • Dimensione: 17MB
  • Sorgente: Exclusiv
Play
  • Durata: 0:01:0
  • Dimensione: 5MB
  • Sorgente: Carls Jr Burger
Play
  • Durata: 0:0:12
  • Dimensione: 4MB
  • Sorgente: TV
Play
  • Durata: 0:01:35
  • Dimensione: 20MB
  • Sorgente: TV
Play
  • Durata: 0:0:10
  • Dimensione: 2MB
  • Sorgente: TV
Play
  • Durata: 0:0:30
  • Dimensione: 6MB
  • Sorgente: Paparazzi
Play
  • Durata: 0:0:29
  • Dimensione: 6MB
  • Sorgente: Paparazzi
Play
  • Durata: 0:0:06
  • Dimensione: 2MB
  • Sorgente: TV
Play
  • Durata: 0:0:58
  • Dimensione: 24MB
  • Sorgente: Paparazzi
Play
  • Durata: 0:01:17
  • Dimensione: 17MB
  • Sorgente: TV
Play
  • Durata: 0:0:15
  • Dimensione: 12MB
  • Sorgente: Paparazzi
Play
  • Durata: 0:0:28
  • Dimensione: 6MB
  • Sorgente: Paparazzi
Play
  • Durata: 0:0:07
  • Dimensione: 1MB
  • Sorgente: Paparazzi
Play
powered by celebrityxvideo.com
  • Share



  • Social Network

  • Condividi
  • Condividi
Condividi con i tuoi amici

Paris Whitney Hilton (New York, 17 febbraio 1981) è una modella, cantante e attrice statunitense.

Figlia di Richard Hilton e Kathy Richards, è la nipote ereditiera di Conrad Hilton, fondatore della catena di hotel di lusso Hilton, il cui patrimonio è stimato in circa 800 milioni di dollari. Ha una sorella minore, Nicky, e due fratelli più piccoli, Conrad e Barron.

L'eredità a diretta disposizione della Hilton (condivisa con la sorella) è di 30 milioni di dollari in liquidi, nonostante possa utilizzare il patrimonio della catena alberghiera per costruire a sua discrezione nuovi locali ed alberghi sotto suo nome. Proprio la catena di locali a nome "Paris", molto nota sulla West coast, è stata concepita attraverso questa procedura.

L'infanzia e la famiglia

Paris Hilton
, dal lato materno, è la nipote di due star degli anni '70, Kim Richards e Kyle Richards. I suoi nonni paterni, invece, sono Barron Hilton e sua moglie, Marilyn Hawley. I genitori di Barron Hilton, ovvero Conrad Hilton e la sua prima moglie, Mary Barron, fondarono la catena alberghiera Hilton. Quando Conrad Hilton morì nel 1979, non lasciò nulla nel testamento ai suoi discendenti, ma il figlio contestò la decisione del padre e riuscì a prevalere sugli altri parenti.

La sua infanzia la trascorre abitando a New York nella suite del "Waldorf Astoria Hotel", di proprietà degli Hilton, anche se per brevi periodi ha vissuto anche a Beverly Hills. Ha frequentato la Marywood-Palm Valley School a Rancho Mirage, in California, poi la Dwight School a New York e, infine, anche se per pochi anni, la Canterbury School a Newmilford, nel Connecticut.

Carriera

Moda

Dopo aver terminato il liceo, decide di rinunciare all'istruzione per diventare famosa. Così intorno al 2000 intraprende la carriera di indossatrice e modella, dapprima sfilando per Marc Bouwer e Catherine Malandrino, quindi facendosi conoscere in varie campagne pubblicitarie, tra cui Iceberg Vodka, Guess?, Tommy Hilfiger, Christian Dior e Marciano.

In quegli anni risalta sulle cronache rosa per la sua relazione (vera o presunta) con una tra le più famose star di Hollywood del momento, Leonardo DiCaprio. Fra i suoi flirt più celebri va certamente segnalato quello con l'attore, regista e musicista Vincent Gallo, che ha scritto per lei una canzone, successivamente pubblicata sull'album When (2001). Paris Hilton è comparsa anche come attrice nel videoclip di Honey Bunny, canzone presente nel medesimo album.

Cinema

Agli inizi del 2004 lera ha oramai assunto una maggiore notorietà per la sua vita sregolata costellata di eccessi, piuttosto che per la sua attività di modella. Tali pettegolezzi vengono ulteriormente alimentati nel corso del reality show The Simple Life a cui prende parte insieme con l'amica Nicole Richie (figlia del cantante Lionel Richie), e trasmesso dall'emittente televisiva FOX. Durante una festa alle Bahamas in cui indossa un abito molto succinto, nel chinarsi per chiacchierare con qualcuno mostra platealmente alle telecamere, non si sa quanto volontariamente, di non indossare biancheria intima. Sempre in quell'anno prese parte al video musicale del rapper Eminem Just Lose It.

Dopo poche settimane, mentre il reality ancora va in onda, l'ereditiera fa nuovamente parlare di sé per l'uscita di un video pornografico amatoriale girato con l'ex-fidanzato Rick Salomon, anch'egli erede della famiglia Salomon, che inizia a circolare su Internet. Tale video amatoriale diviene in breve tempo uno dei più famosi del settore, tanto da essere addirittura distribuito su DVD col titolo 1 Night in Paris.

Nel 2005 esordisce nel mondo del cinema con il film La maschera di cera, ma viene bocciata dalla critica e le viene assegnato anche il Razzie Award alla peggior attrice non protagonista dello stesso anno.

Musica

anche nel mondo della musica nel giugno 2006 con il lancio del singolo dalle tonalità reggae Stars Are Blind (il titolo gioca sul fatto che il soprannome familiare di Paris è Star). Il singolo vende, a 10 settimane dalla sua uscita nei negozi, 1.577.000 copie. Il disco d'esordio Paris ha raggiunge quota 234.000 copie dopo 2 settimane, raggiungendo la posizione 06 della Billboard 200. Il suo secondo singolo, lanciato nel novembre 2006, Nothing in This World, è una traccia molto pop che conquista le vette della hit parade in alcuni Paesi. Il terzo singolo americano è Turn it up, un singolo molto in voga nelle discoteche che, proprio per questo motivo, ha raggiunto la vetta della Billboard Hot 100.

Nel luglio 2007, Paris ha dichiarato di essere al lavoro per il suo secondo album che dovrebbe uscire entro la fine del 2007. Inoltre, ha detto che sta seguendo lezioni di canto per educare la sua voce.

Autrice

Quando entra nel mondo degli "affari" pubblica una breve biografia intitolata Confessions of a Heiress. A sorpresa il libro è diventato un bestseller del New York Times. Paris ha anche pubblicato un diario intitolato Your Heiress Diary: Confess It All To Me.

Vicende personali e altre attività

In Italia è, nel 2007, protagonista di alcuni spot pubblicitari per l'operatore telefonico 3, il cui sottofondo musicale è una cover della canzone Do Ya Think I'm Sexy di Rod Stewart, cantata proprio dalla Hilton e contenuta nel suo primo album. La canzone è stata pubblicata nel febbraio 2007 solamente in radio e solamente in Italia. In quello stesso anno subisce una piccola operazione chirurgica alla palpebra sinistra per un problema legato all'uso frequente di lenti a contatto azzurre, sfruttate solamente per scopo estetico. Il vero colore degli occhi della ragazza è castano.

Dopo i vari guai giudiziari e l'esperienza in carcere, a Paris Hilton è stato offerto di partecipare al Celebrity Big Brother, l'edizione vip del reality, con un'offerta di oltre 300.000 sterline (quasi 442.000 euro). Ma in seguito il reality non è iniziato poiché cancellato dal palinsesto televisivo britannico. Nonostante ciò, la ragazza partecipa ad un altro reality, I'm a celebrity get me out of here!, ambientato nella giungla australiana, dove vengono messi a confronto alcuni personaggi famosi che si sfidano per ottenere viveri e generi di conforto. La Hilton ha ricevuto 500.000 dollari per partecipare.

Critiche e casi giudiziari

Il personaggio di Paris Hilton è stato sempre al centro dell'attenzione di tutti a causa dei suoi atteggiamenti e del suo stile di vita.

Inoltre viene condannata nel 2007, da un giudice di New York, a 45 giorni di prigione per guida senza patente e in stato di ebbrezza. Tuttavia, in seguito ad un ricorso, la pena viene ridotta a 23 giorni. Il 5 giugno Paris viene rinchiusa nel carcere della Contea di Los Angeles. Uscirà dal carcere dopo appena 3 giorni per motivi di salute. Dopo poche ore, però, la Hilton viene nuovamente condotta in carcere e le viene negata la possibilità degli arresti domiciliari dopo l'ondata di polemiche scoppiata in seguito al suo rilascio. Al Sharpton, attivista dei diritti civili, dichiara in tale occasione che la scarcerazione di Paris Hilton dimostra in maniera inequivocabile che i neri e i poveri hanno ragione quando parlano di favoritismo economico e razziale del sistema giudiziario Usa. Paris Hilton quindi sconta la pena in carcere e viene rilasciata il 26 giugno 2007 per buona condotta.

All'uscita dal carcere, le televisioni italiane le dedicano diversi documentari. Durante questo periodo i mass media erano pressoché tutti incentrati su quest'argomento e ci fu un evento in particolare che scatenò più scalpore dell'evento stesso. La giornalista Mika Brzezinski ha infatti distrutto in diretta televisiva la scaletta delle notizie del telegiornale che stava conducendo per protestare contro il fatto che le notizie sui guai giudiziari della Hilton erano state inserite prima di news ben più importanti, come quelle riguardanti la guerra in Iraq.

Il 31 luglio 2007 viene riportata la notizia dalla Bild Online che il nonno dell'ereditiera, Barron Hilton, a causa dei numerevoli dispiaceri che Paris ha dato alla famiglia rovinando il nome degli Hilton, ha deciso di punirla togliendo dalla futura eredità di famiglia 60.000.000 $. E a dicembre egli rincara la dose, annunciando che il 97% della sua eredità andrà in beneficenza alla Fondazione di famiglia.