Attention please: The language of this site does not match that of browser, if you want to see the site in English click here!
  • Ambra Angiolini

  • Nata il: 22/04/1977
  • Età: 36
  • Segno Zodiacale: Toro
  • Foto: 329
  • Video: 0
Nessun video trovato per questa celebrità...
powered by celebrityxvideo.com
  • Share



  • Social Network

  • Condividi
  • Condividi
Condividi con i tuoi amici

Ambra debutta nell'estate 1992 nel programma estivo Bulli & pupe, per la regia di Gianni Boncompagni e condotta da Paolo Bonolis e Antonella Elia, nel quale si fa notare nelle esibizioni della canzone "Poster" di Claudio Baglioni, doppiata da una corista del programma.

Nel settembre dello stesso anno prende parte alla seconda edizione di Non è la RAI, il programma ideato e diretto dallo stesso Boncompagni che nella prima edizione era presentato da Enrica Bonaccorti e Antonella Elia. A soli 15 anni, riesce sorprendentemente dapprima a spiccare in mezzo alle decine di ragazze che partecipano alla trasmissione, poi addirittura a tenere sulle proprie spalle buona parte dello show, a cominciare dal famoso "Gioco dello zainetto" per poi arrivare a condurre le ultime due edizioni del programma. La consacrazione arriva nel 1994 quando vince il Telegatto come Personaggio rivelazione dell'anno a soli 17 anni. In realtà Gianni Boncompagni aveva fatto in modo, per motivi ignoti, che si pensasse che Ambra avesse un anno in meno.

Blob le dedica un intero cartone animato Forever Ambra, da un'idea di Marco Giusti, Enrico Ghezzi, Guia Croce e animato da Mario Verger.

Nel 1994 esordisce anche come cantante con l'album T'appartengo, a cui faranno seguito Angiolini (1996), Ritmo vitale (1997) e InCanto (1999) (i primi tre sono usciti anche in spagnolo). Ambra partecipa anche al Festival di Viña del Mar, la versione cilena del nostro Festival di Sanremo a cui possono partecipare artisti da tutto il mondo, nel 1996 con Te Pertenezco.

Terminata l'esperienza a Non è la Rai il 30 giugno 1995, inizia per Ambra un'estate molto intensa che la vede dividersi tra la partecipazione al Festivalbar con la canzone L'ascensore, l'attività di attrice per il film Favola, inizialmente pensato per il grande schermo e poi prodotto come film tv e il T'appartengo tour che aveva iniziato nella primavera di quell'anno.

La stagione successiva conduce il programma che ha sostituito Non è la Rai in quella fascia orario, Generazione X, rivolto sempre allo stesso target del suo precursore, Super, lo storico programma musicale di Canale 5 e Non dimenticate lo spazzolino da denti al fianco di Gerry Scotti in prima serata su Italia 1.

In particolare durante questa stagione televisiva è stata chiamata da Pippo Baudo per affiancarlo nella conduzione del Dopofestival di Sanremo di quell'anno. Dopo numerose critiche iniziali, tuttavia, Ambra ricevette numerosi consensi da parte della critica che con lei era sempre stata negativa. Nello stesso periodo Ambra rinuncia anche la partecipazione a un programma, con Teo Teocoli e Gene Gnocchi, intitolato Il Boom, perché le era stato riservato il ruolo, da lei non accettato, di semplice valletta. Nello stesso anno diventa testimonial dell'azienda telefonica Telecom che stampa le sue schede telefoniche includendo il viso di Ambra, pubblica l'album Angiolini e gira l'Italia con l'Angiolini Tour.

Torna al Festivalbar nell'estate del 1996, per il secondo anno consecutivo, questa volta presentando una versione remix di Aspettavo te, canzone contenuta nel suo secondo album.

Dopo il 1996 gli impegni si affievoliscono ed è meno presente in tv rispetto ai suoi esordi, ma continua a presentare programmi importanti come Carosello, su Raidue, affiancata da un Calimero virtuale, e Gratis, sempre su Raidue. L'impegno più importante è però stato la conduzione di Sanremo Top al fianco di Mike Bongiorno nel 1997. Sempre in quell'anno debutta in radio, su Radio 105 dove conduce una stagione di Radio 105 estate, programma in cui presenta il primo singolo estratto dal suo terzo cd Ritmo Vitale, Io te Francesca e Davide.

Il terzo album rappresenta una svolta nella carriera musicale di Ambra, che comincia a scrivere i testi delle canzoni da lei cantate. Un'altra partecipazione importante a livello televisivo di quell'anno è stata quella a Milano-Roma, show itinerante di Raitre in cui Ambra viaggiava insieme a Dario Fò. Proprio in quell'occasione quest ultimo seppe di aver vinto il Nobel. La stagione successiva, 1997/1998, vide Ambra protagonista solo su RTL 102.5, dove condusse lo show Capriccio. Per pubblicizzare la trasmissione comparì sulla copertina della rivista Tam tam crocifissa, con una corona di fiori sulla fronte, una maglietta raffigurante Gesù e sormontata dalla scritta A.M.B.R.A.. Questo non le risparmiò le polemiche e fu addirittura giudicata blasfema dalla comunità cristiana. Sempre nello stesso anno scoppiò uno scandalo che vide Ambra tra le persone coinvolte e venne accusata di evasione fiscale insieme alla società Ambra generazione gestita dalla madre Doriana.

Nel 1998 inoltre posa per degli scatti sensuali per il settimanale Max e partecipa alla trasmissione Donna sotto le stelle di quell'anno. Successivamente prende parte alla trasmissione Gratis su Raiuno e il 17 giugno 1999 partecipa alla manifestazione Voices for Europe con il primo singolo estratto dal suo quarto album InCanto, Canto alla luna. In quest'occasione vince un premio alla carriera. Nell'autunno esce poi l'album, che fu però penalizzato da una distribuzione malfatta e non fu tradotto in spagnolo come i precedenti lavori. Questo album, anche questo scritto da Ambra, è probabilmente il più intenso perché tocca anche problemi politici e in particolare i temi dell'omosessualità, per i quali continua a battersi da anni sostenendo le cause di attualità come, per esempio, la questione della liberalizzazione delle coppie di fatto e diventando la prima madrina del Gay Pride del 2000, durante il quale ha dato un bacio saffico all'attrice Jane Alexander.

L'anno successivo torna in pellicola con il film-tv Maria Maddalena al fianco di Maria Grazia Cucinotta, dove interpreta Salomè. Contemporaneamente debutta anche in ambito teatrale con i Nemici di Plauto, uno spettacolo per il quale ha vinto la Venere d'argento e La Torre d'argento come attrice teatrale rivelazione dell'anno 2000.

Nella prima metà degli anni 2000, inoltre, Ambra sviluppa principalmente la sua attività in radio, presentando i programmi Tutti pazzi per Sanremo su Kiss Kiss, 40 gradi all'Ambra, Luci e Ambra, Ambra e gli Ambranati, Menta Forte e La mezzanotte di Radiodue - Musica Anarchica, tutti su Radio due.

Nel 2001 prende parte allo sceneggiato Una donna per amico in televisione e, in quell'estate, si presenta a teatro nello spettacolo La duchessa di Amalfi, rappresentata nella Basilica del Crocifisso di Amalfi e con il musical Emozioni, dove interpreta le canzoni di Lucio Battisti insieme a Sabrina Salerno, Mirko Petrini e Vladimir Luxuria e debutta come regista curando il video della canzone Il bellissimo mestiere di Marco Masini. A settembre del 2001 partecipa allo show commemorativo Non era la Rai e, un mese dopo, torna alla conduzione con un programma per i giovani simile a Generazione X, L'assemblea, che andava in onda ogni sabato pomeriggio per un'ora su Italia 1. Sempre in quella stagione televisiva.

Nel gennaio del 2002, va in onda su Canale 5 il musical Gianburrasca di Rita Pavone, al quale Ambra ha partecipato nella parte di una delle sorelle del protagonista. Segue un periodo di pausa per Ambra, interrotto nel 2003, quando abbandona la preparazione dello spettacolo Closer di Phil Marbel. Sempre in quel periodo viene resa nota la sua prima gravidanza, dalla quale, il 2 gennaio 2004, verrà alla luce la sua prima figlia Jolanda, chiamata così in memoria della prematuramente scomparsa madre del compagno di Ambra, il cantante Francesco Renga. Nonostante la gravidanza, presenta un remake di Speciale per voi di Renzo Arbore sulla seconda rete Rai e diventa la prima donna a condurre durante la gravidanza.

Dopo un periodo di pausa, senza considerare l'impegno estivo della conduzione delle tre tappe del Cornetto Freemusic Festival, Ambra torna come opinionista nell'edizione 2005 del Festival di Sanremo, vinta dal suo compagno Francesco Renga. Nell'estate di quell'anno torna poi sui palchi per presentare un'altra edizione del Cornetto freemusic Festival e contemporaneamente conduce Cominciamo bene estate insieme a Michele Mirabella.

Nel settembre del 2005 prende parte a Non è la Rai speciale, uno show commemorativo prodotto e programmato dall'emittente satellitare Happy Channel. Nell'autunno del 2005, tra la sua partecipazione allo show e la conduzione di un programma su Fox Life dedicato alla moda e intitolato Chicas, viene resa nota la seconda gravidanza di Ambra, seguita dal parto nel maggio dell'anno successivo. Ambra torna in Rai nel febbraio del 2006, per condurre il programma Dammi il tempo in seconda serata su Raidue. In quest'occasione di presenta davanti alle telecamere con il "pancione" dovuto all'imminente gravidanza. Parallelamente ha anche condotto uno show sull'emittente Play Radio, della quale diventa un personaggio di punta, il programma Ci Play o ci fai?.

Un mese dopo la gravidanza è già pronta per presentare, per la terza estate consecutiva, il Cornetto freemusic festival e inizia le riprese del film Saturno Contro sotto la regia di Ferzan Ozpetek, che segna il suo debutto sul grande schermo. In autunno parte inoltre un nuovo programma su Play Radio, Arrivano le femmine, esperienza che termina però nel marzo 2007 con un inspiegato licenziamento di Ambra da parte della radio, annunciato dalla conduttrice durante una puntata dello show Le invasioni barbariche su La7 durante un'intervista di Daria Bignardi.

Nel febbraio 2007 esce nelle sale il film, che riscuote un ottimo successo di pubblico e di critica che si è dichiarata piacevolmente colpita dall'interpretazione di Ambra. Nel giugno del 2007 i favori della critica diventano premi; vince infatti il Nastro d'argento, David di Donatello e Ciak d'oro come miglior attrice non protagonista o come miglior rivelazione.

Impegni futuri


Nel giugno del 2007 ha iniziato le riprese di Bianco e nero, il nuovo film di Cristina Comencini che uscirà nelle sale nel 2008 e sarà la madrina del Festival del Cinema di Venezia il 29 agosto prossimo. Sulla scena televisiva invece, Ambra sarà molto presente in televisione nella prossima stagione, infatti in autunno sarà uno dei nuovi volti di MTV, emittente totalmente musicale sulla quale condurrà un programma ancora da definire. Inoltre nel 2008 tornerà a calcare le scene teatrali con lo spettacolo Smetti di piangere, Penelope, dall'11 al 13 aprile, insieme a Vanessa Incontrada e Valentina Cervi.